Tenta di bere 100 caffè per scommessa: ricoverato in ospedale

Il gioco è bello quando dura poco, si suol dire. Ma in questo caso stiamo parlando di un tipo di gioco che forse non avrebbe proprio dovuto cominciare.

Un ragazzo di 31 anni, residente a Lucca (LU), ha ideato una strana scommessa con alcuni suoi amici; bere ben 100 tazzine di caffè nell’arco di un’intera giornata.

All’origine di questo gesto alquanto insolito, sembra che ci sia stata la visione di un noto cartone trasmesso in questo periodo dalle reti Mediaset, Futurama. In una di queste puntate, infatti, si vede il protagonista che decide di spendere i soldi guadagnati in un modo del tutto originale; bere per l’appunto fino a 100 caffè.

A quanto dichiarato dagli amici del giovane (tale L.G), sembra proprio essere stata la visione di questa puntata ad aver generato il desiderio di emulare il gesto, non conscio, forse, del fatto che quello si trattasse soltanto di un cartone animato e che le conseguenze dell’ingerimento di un simile quantitativo di caffeina potevano essere realmente serie.

Gli amici non hanno inizialmente dato peso alla richiesta del ragazzo, ma in seguito, anche a causa della sua continua insistenza, hanno deciso di sfidarlo ed accettare la scommessa puntando addirittura del denaro sull’effettiva riuscita.

Una volta stabilito il tutto, il giovane ha subito iniziato a bere alcune tazzine di caffè, sotto la supervisione di un amico che avrebbe dovuto verificare la reale validità della scommessa.

Questa cosa, che sembrava destinata a morire poco dopo, è andata effettivamente avanti, ed il ragazzo ha cercato di portare a termine l’impresa.

Giunto alla ragguardevole cifra di oltre 30 caffè bevuti, però, sono cominciati i problemi.

Dall’iniziale tremore alle mani si è passati a uno stato di irrequietezza, fino ad arrivare a un generale stato di malessere che ha spinto gli amici di L.G a terminare immediatamente la stupida scommessa per portare il ragazzo al pronto soccorso, dove è stato successivamente sottoposto a lavanda gastrica.

Le condizioni del ragazzo sono buone e verrà tenuto sotto osservazione solo per le prossime 24 ore.

Sembra una storia inventata, eppure non sono in pochi coloro che sottovalutano gli effetti della caffeina e della sua assunzione in dosi massicce (ovviamente non parliamo dei livelli raggiunti dal caso in questione).

E’ risaputo che un’assunzione elevata di caffè può portare a stati di insonnia, nervosismo, ma anche forti mal di stomaco e palpitazioni (non dimentichiamoci che il caffè tende a stimolare il miocardio e ad aumentare, di conseguenza, la gittata cardiaca). Per questo vi consigliamo di farne un uso moderato e, per chi ne è amante, di rivolgersi al bar o a degli store dove si possono acquistare cialde e capsule per caffè.