Come scegliere la provenienza e la qualità di un prodotto vegano

provenienza cibo vegan

Il mondo dei prodotti vegani è spesso pieno di dubbi e perplessità. L’utilizzo di alcuni alimenti non propriamente tipici in una dieta mediterranea necessita di maggiore consapevolezza, al fine di scegliere veramente prodotti di qualità.

Come scegliere la qualità

Le certificazioni ottenute dai vari prodotti sono senza dubbio un ottimo punto d’inizio per essere più sicuri di cosa si sta andando ad acquistare.
Queste sono numerose e necessitano di qualche spiegazione.
Tra le diciture presenti in etichetta, fondamentale è quella dell’Organismo di Controllo autorizzato dal MiPAAFt (Ministero delle Politiche Agricole e Forestali) attraverso il quale è possibile risalire ad informazioni cruciali: le prime lettere sono l’identificativo del Paese, come per esempio IT per Italia; successivamente verrà dichiarato il metodo di produzione, come BIO; a seguito il codice identificativo dell’organismo di controllo.
Conoscere queste informazioni renderà veramente consapevole il proprio consumo di prodotti biologici.

Optando per prodotti vegani, oltre che bio, la qualità è riscontrabile per mezzo di certificazioni come V-Label, Veganok o Qualità Vegana.
La presenza delle certificazioni è di grande importanza, poichè in commercio esistono prodotti spacciati per 100% vegetali quando in realtà compaiono additivi o altri ingredienti non compatibili con un’alimentazione di questo tipo.
Una certificazione valida garantisce quindi sia la serietà dell’azienda che la genuinità del prodotto.

Come scegliere la provenienza

All’interno delle etichette dei prodotti confezionati sono riportate numerose informazioni, tra le quali anche l’origine delle materie prime.
Come prima cosa, viene dichiarata la distinzione tra agricoltura UE o NON UE, o eventuale compresenza delle diciture se i prodotti arrivano da entrambe le aree.
Nel caso in cui le materie prime provengano, più precisamente, tutte da uno stesso Paese d’origine, allora sarà possibile trovare indicata l’esatta nazione.

Il fatto che un prodotto sia NON UE non lo rende assolutamente meno valido, in quanto comunque si tratta di prodotti fortemente controllati.
Nell’alimentazione vegana, in particolare, numerosi ingredienti crescono in coltivazioni praticamente impossibili da ottenere con successo nel territorio europeo, soprattutto per questioni climatiche, dunque un’importazione di prodotti è inevitabile.
La legislazione ed i metodi di controllo di molti Paesi extracomunitari sono stati riconosciuti come perfettamente equivalenti a quelli presenti in Europa. Altri paesi non presentano una normativa a livello nazionale e dunque gli organismi che sono deputati al controllo vanno a verificare la conformità del prodotto direttamente alle norme europee.
Come precedentemente detto, dunque, la presenza di certificazioni apposite rende il prodotto finale assolutamente sicuro e valido.

Per quanto riguarda la spedizione dei prodotti provenienti dall’estero, anch’essa deve essere autorizzata dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, quindi anche in questa fase le verifiche sono decisamente accurate. I prodotti sono sottoposti ad analisi tramite un laboratorio accreditato, il quale verifica ed eventualmente ne attesta l’assenza di sostanze non ammesse in linea con il regolamento n°889/2008.

Come fare

Andando ad acquistare un prodotto vegano, specie se online, è necessaro prestare grande attenzione alle varie certificazioni.
Una buona idea è quella di selezionare alcuni rivenditori che diventeranno di fiducia, dopo naturalmente un’attenta ricerca, si è individuata greenfamilyservice.net come azienda che vanta le migliori certificazioni per quanto riguarda qualità e provenienza dei suoi prodotti. Trattando superfood di origine biologica, si è impegnata ad importare i migliori alimenti da tutto il mondo, con attenzione verso il prodotto e dunque cura per il cliente.

La scelta di un’alimentazione sempre più in linea con il rispetto verso l’ambiente è certamente un percorso di grande valore. Le opzioni dei prodotti tra i quali scegliere sono in costante aumento e dunque l’attenzione verso la qualità dell’acquisto diventa sempre più importante, ancor più se si preferisce l’acquisto online.
Conoscendo ora che cosa guardare all’interno di un’etichetta potrà senza dubbio rendere i propri acquisti ancora più etici e sani.